Crediamo nel grande potenziale dell'industria italiana, e ci poniamo come catalizzatori di nuova energia ed innovazione. Vogliamo abbracciare un approccio contemporaneo alla gestione delle PMI, ed investire in capitale umano. Abbiamo l’ambizione di accrescere l'influenza dell'industria italiana a livello globale, affrontando con audacia il cambiamento e le sfide allo status quo. Il cuore del nostro impegno risiede nello sviluppo di una PMI italiana, conferendole le competenze necessarie per competere e primeggiare su scala internazionale. Con ciò, ci proponiamo non solo di generare un impatto positivo in termini industriali e di ritorno per i nostri investitori, ma anche di contribuire allo sviluppo del tessuto sociale nel quale opereremo.

Il modello di Search Fund è un modello ad alte prestazioni e basso rischio, che consiste in 4 fasi principali.

1. Ricerca

12-24 mesi


I promotori conducono ricerche mirate per identificare potenziali obiettivi di acquisizione. L'obiettivo è trovare un'azienda che si allinei con le competenze e l'esperienza dei promotori e che abbia potenziale di crescita.

2. Acquisizione

3-6 mesi


Si raccolgono ulteriori capitali attraverso debito e capitale proprio. I promotori, con il supporto di esperti, lavorano alla due diligence.

3. Gestione

4-7 anni


I promotori diventano dirigenti dell'azienda acquisita.L'obiettivo principale è la crescita attraverso miglioramenti operativi ed espansione. Questa fase implica l'implementazione di nuove strategie, processi e misure per aumentare i ricavi, migliorare l'efficienza operativa e massimizzare il valore dell'azienda.

4. Exit per gli Investitori

3-6 mesi


L'obiettivo è ottenere un sostanziale ritorno sia per gli investitori del search fund sia per i promotori, premiando gli sforzi dedicati durante l'intero processo. Struttura portante per allineare gli interessi tra investitori e promotori.

Secondo recenti ricerche di Stanford e IESE, i rendimenti medi di tutti i Search Fund hanno superato sia gli investimenti in capitale di rischio (VC) che quelli in private equity (PE); sia in termini di MOIC che di IRR.

Per la selezione dell’azienda guardiamo a quattro parametri principali: un'industria in crescita, una storia di profittabilità con fatturati ricorrenti, disponibilità a vendere e a garantire un passaggio di consegne rapido, un ambiente che ci permetta di esprimere al meglio le nostre potenzialità personali.

Un settore in crescita

  • Settore favorito da fattori macro-economici con aspettative di crescita
  • Bassa ciclicità
  • Elevate barriere d'ingresso ed alta frammentazione
  • Ambiente normativo non troppo complesso
  • Bassa concentrazione/dipendenza da fornitori o clienti

Un'azienda redditizia

  • Ricavi ricorrenti garantiti da contratti
  • Ricavi tra i 10 e 30 milioni di euro
  • Margine Operativo Lordo (EBITDA) da 1 a 5 milioni di euro
  • Margine Operativo Lordo > 10% dei ricavi
  • Bassa intensità di capitale investito (CAPEX)

Passaggio generazionale

  • Cultura aziendale orientata alla collaborazione, all'innovazione e al rispetto reciproco
  • Necessità di un passaggio generazionale volto a preservare il valore economico e culturale dell’azienda
  • Forte motivazione a vendere da parte della proprietà

Portare il nostro valore distintivo

  • Competenze solide nell'ambito della gestione aziendale ed in campo industriale
  • Rete estesa di contatti a livello internazionale, che possa facilitare opportunità di globalizzazione ancora inesplorate
  • Esperienza consolidata in settori ad alto contenuto tecnologico, con prospettive di innovazione e espansione verso nuovi segmenti di mercato

Federico Usai

Socio Amministratore

Federico Usai ha dedicato la sua esperienza lavorativa allo sviluppo di tecnologie all'avanguardia nel settore automobilistico ed aerospaziale.La sua carriera si è svolta principalmente in Svizzera, dove è stato attivamente coinvolto nella creazione di tecnologie avanzate di mobilità aerea e di aeromobili ipersonici. Federico ha una formazione in ingegneria, con una laurea magistrale in Ingegneria del Controllo e una laurea triennale in Ingegneria Aerospaziale presso l'Università La Sapienza di Roma. Durante l’MBA ad INSEAD, Federico ha maturato un interesse crescente per i Search Fund, che reputa uno strumento eccezionale per cominciare una carriera da imprenditore. Cresciuto in una piccola isola del mar Mediterraneo, ha da sempre avuto una grande passione per la nautica e la vela. Tra i tanti suoi altri interessi ci sono la robotica, la storia e, soprattutto, la filosofia.

Derin Sonmez

Socio Amministratore

Professionista globale nel settore dei trasporti, ha lavorato per grandi marchi automobilistici in varie regioni. Di recente, ha aiutato la sua azienda a diventare leader nel mercato cinese delle auto per passeggeri. Ha esperienza diretta nella gestione della Progettazione e Sviluppo di Prodotti, Innovazione Aziendale, Leadership Globale, Branding e applicazioni di Intelligenza Artificiale. Con una formazione in Automotive Design e un MBA dall'INSEAD, è appassionato di startup e tecnologia, avendo partecipato alla fondazione di tre aziende. Oltre alla sua passione professionale all'intersezione di design, business e tecnologia, è entusiasta di lettura, storia, politica, tennis, vela, arte e viaggi.

Se siete interessati ad uno strumento di successione della vostra azienda, che mantenga lo spirito originario del fondatore, il rispetto della cultura aziendale, e che porti competenze che possano garantire crescita e consolidamento sul mercato, potremmo essere l’occasione che cercavate!


federico@aeqorpartners.comderin@aeqorpartners.com